Nell’orto con Lello Voce e Claudio Calia.

Questa sera abbiamo il piacere di avere nell’orto un poeta e intellettuale di spessore quale Lello Voce, e uno dei miei fumettisti preferiti in assoluto, Claudio Calia. Sono qui per parlare di Santa Bronx un cd, un libro, un fumetto targati squi[libri], con l’Italia di Alberto Dubito e i Disturbati dalla CUiete.

In palude con i Lebowski.

Con Cura Violenta i Lebowski hanno fatto un disco di rock alternativo veramente intenso e stratificato, sperimentale e surreale come la copertina lascia intuire. Dieci pezzi che sembrano uno. Un ininterrotto mantra sulla modernità e sulla diversità, su come viene percepita, i falsi cambiamenti, una reale necessità di trovare nuovi spazi.

In palude con gli SkoM.

Disco dalla gran vibra, che non lascia indifferenti. Per questo è un piacere ospitare in palude gli SKoM con il loro “Chi odi sei”. Gran vibra, sì, e gusto internazionale pur partendo dal personale, e pur avendo alcune canzoni in siciliano. Ma proprio per per questo, anzi, è così. Da citare assolutamente i due pezzi cantati in siciliano (Arpie e Nuddu ca Veni) da Simona Norato dei Caminanti, gruppo che accompagna Cesare Basile (e si sente).