Perché tenere un diario personale dell’orto?

Perché tenere un diario personale dell’orto? Io, al solito, di risposte te ne do tre. Scrivere aiuta a rallentare i pensieri, a riordinarli, a soffermarsi. Il problema è che a volte non si sa cosa scrivere. Ma scrivere dell’orto è facile, ti basta guardarlo e descriverlo. E poi, se scrivi l’orto, lo impari.

Seminare nell’orto, direttamente in campo.

Potete seminare nell’orto diversi ortaggi con seme più resistente o che crescono molto o che non vanno tenuti in semenzaio perché il periodo della semina è già abbastanza caldo. Abbiamo accennato l’altra volta alle temperature di semina e germogliazione; e alla tabella dove le ho elencate, così che possiate consultarla facilmente. Nella tabella, se ricordate, ci sono anche informazioni sulla distanza di semina; e se in semenzaio, nei singoli vasetti, l’informazione serve a poco o a niente, quando seminate in pieno campo è importante seminare alla distanza preferita dagli ortaggi. Alcuni amano stare vicini, altri si tengono a distanza, ma …

Seminare in semenzaio.

La semina in semenzaio è consigliata per tutte quelle piantine che, pur potendo essere seminate già a febbraio o marzo, temono il freddo e gli sbalzi di temperatura tipici di questi due mesi. Soprattutto ora che il cambiamento climatico ha eliminato le mezze stagioni e pure quelle intere, è meglio non rischiare!

Come e quando interrare il compost nell’orto.

Quando interrare il compost nell’orto è la domanda più frequente, perché se farlo è divertente e i vantaggi sono chiari, usarlo è un altro paio di maniche. E ancora: come si interra il compost nell’orto? E nelle aiuole del giardino? E nei vasi?
Nel post spiego quando interrare il compost, dove, come e quanto usarne.

Usare il compost nell’orto: perché mai?

Usare il compost nell’orto è la cosa più conveniente che potete fare, ma finché non iniziate a lavorare e a usarlo, è solo teoria e talvolta anche poco convinta. I vantaggi sono diversi e tutti legati fra loro, io ve li spiego in questo post con tanto di foto e di titoletti a tema. Venite a leggere.

La compostiera, per fare in casa la terra biologica.

Nella compostiera si forma una specie di humus artificiale, perché lo facciamo noi: diamo una spinta al processo naturale aggiungendo diversi materiali vegetali, alternati fra loro, ben equilibrati. Quando è pronto, il compost è terra a tutti gli effetti e profuma di sottobosco.

Iniziare il compost nell’orto biologico.

Volete iniziare il compost? Bene! Il compost è una di quelle piccole pratiche quotidiane che possono cambiare le sorti del vostro orto biologico, e non richiedono troppa fatica, solo un contenitore adatto e il rispetto di alcune semplici regole. Io ne elenco cinque fondamentali.